Nasce la campagna “GOCCE DI SPERANZA”

Voa Voa! Onlus commemora un anno dalla scomparsa di Sofia con l’annuncio di una raccolta fondi per finanziare un progetto eccezionale: aiutare il Meyer e Telethon a sconfiggere la Leucodistrofia Metacromatica. Saranno necessari 450.000 euro!
Dona Ora

TEST FINANZIATI su 75.000...

GOCCE DI SPERANZA

Gocce di Speranza è il progetto di crowdfunding di Voa Voa Onlus nato per finanziare terapie innovative in grado di curare malattie rare altrimenti inguaribili.

LA PRIMA SFIDA PER “GOCCE DI SPERANZA” È AIUTARE A SCONFIGGERE LA LEUCODISTROFIA METACROMATICA, una patologia rara ma che ogni anno uccide tantissimi bambini in Italia e nel mondo, proprio come è successo alla piccola Sofia nel dicembre del 2017. Attualmente, grazie alla Ricerca scientifica, è in corso di sperimentazione avanzata una terapia molto promettente presso Istituto San Raffaele Telethon per la Terapia Genica, che ha già dato ottimi risultati nel rallentare, o addirittura guarire, bambini affetti da LDM.

Affinchè la Terapia Genica sia efficace tuttavia, è indispensabile che venga somministrata prima della comparsa dei sintomi. Infatti per Sofia non c’è stato niente da fare… Dopo la diagnosi, come tanti altri bambini, non ha potuto accedere alla terapia perché già sintomatica.

Ma oggi finalmente, dal sacrificio di tante vite nasce una speranza concreta: Lo screening neonatale della LDM che permetterà di ottenere la diagnosi precoce della patologia prima della comparsa dei primi sintomi.

Grazie al lavoro del Laboratorio diretto dal Prof. Giancarlo La Marca, è stato sviluppato un test di Screening veloce, economico e affidabile. Ora però, per rendere il test disponibile gratuitamente a tutti i neonati, bisogna avviare il Progetto Pilota regionale, ossia una sperimentazione autorizzata dal Comitato Etico regionale, in cui per tre anni (data la bassa frequenza della patologia) tutti i neonati della Toscana saranno sottoposti al test, previo consenso informato dei genitori.

Concluso il Progetto Pilota, il Sistema Sanitario Regionale avrà tutti i dati necessari per includere anche la Leucodistrofia Metacromatica fra le patologie dello Screening Neonatale Esteso (SNE) che attualmente, in Toscana, comprende 45 patologie.

 

email: info@voavoa.org | donazioni@voavoa.org

infoline: 333 6619512

 

IBAN:  IT13 T033 5901 6001 0000 0162 805

 

BENEFICI FISCALI

LA TUA DONAZIONE È DEDUCIBILE

Voa Voa! Onlus – Amici di Sofia  è una ONLUS (Organizzazioni Non Lucrative di Utilità Sociale), ai sensi del D. Lgs n° 460/97. Le donazioni a favore della Fondazione danno quindi diritto a degli “sgravi” fiscali. Se sei un privato o un’impresa, puoi donare e scegliere se dedurre o detrarre dal reddito l’importo erogato.

PER LE PERSONE FISICHE

In base alla normativa applicata alle donazioni a favore delle ONLUS, puoi scegliere di:

  • Detrarre dall’imposta lorda il 26% dell’importo donato, fino ad un massimo di 30.000 euro (art.15, comma 1 lettera i-bis del D.P.R. 917/86)
  • Dedurre dal tuo reddito le donazioni, in denaro o in natura, per un importo non superiore al 10% del reddito complessivo dichiarato e, comunque, nella misura massima di € 70.000,00 annui (D. Lg 35/05 convertito in legge n° 80 del 14.05.2005)

PER LE IMPRESE

Se sei soggetto all’imposta sul reddito delle società (IRES), puoi scegliere se:

  • Dedurre dal reddito le donazioni per un importo non superiore a 30.000,00 euro o al 2% del reddito d’impresa dichiarato (art.100, comma 2 lettera h del D.P.R. 917/86)
  • Dedurre dal tuo reddito le donazioni, in denaro o in natura, per un importo non superiore al 10% del reddito complessivo dichiarato e, comunque, nella misura massima di € 70.000,00 annui (D. Lg 35/05 convertito in legge n° 80 del 14.05.2005)

Per godere delle agevolazioni, conserva con cura e allega alla documentazione per la dichiarazione dei redditi

   

  • La ricevuta di versamento, se hai donato con bollettino postale
  • L’estratto conto della carta di credito, se hai donato con carta di credito
  • L’estratto conto del conto corrente bancario o postale, in caso di bonifico o RID
  • La nostra ricevuta, su richiesta.

N.B. Le donazioni in contante non rientrano in alcuna agevolazione. Le agevolazioni fiscali non sono cumulabili tra loro. Per ulteriori informazioni, chiedi al tuo consulente di fiducia.